dieta e alimentazione

Dieta e corretta alimentazione

Quando si parla di dieta o di corretta alimentazione molto spesso si fa confusione poiché sono due cose molto simili che, purtroppo, vengono percepite in modo totalmente differente. La dieta, infatti, è percepita in modo negativo, pensiamo ad essa come una situazione che ci limita; mentre se pensiamo ad una corretta alimentazione si ha la percezione che tutti i cibi possano essere introdotti all’interno di un programma di sana alimentazione senza troppi limiti.

Se si vuol cominciare a mangiare in modo sano ecco alcuni consigli da seguire:

  1. Consumare prodotti naturali come frutta e verdura carne, pesce, uova;
  2. Dimenticare le bibite con lo zucchero e bere solo acqua naturale (almeno 2 litri di acqua al giorno);
  3. Mangiare abbastanza proteine: esse ti permettono di mantenere la massa muscolare durante la perdita di peso;
  4. Cercare di mangiare sempre alla stessa ora ogni giorno: in questo modo il corpo impara a regolare la fame naturalmente;
  5. Consumare cibi ricchi di fibre per evitare il gonfiore;
  6. Mangiare carboidrati, proteine e lipidi.

5 pasti fondamentali da non saltare durante la dieta

Molto spesso, ed erroneamente, si pensa che per dimagrire bisogni saltare i pasti, mangiare solo due volte al giorno ed evitare gli spuntini. Niente di più sbagliato! È vero che per dimagrire bisogna ridurre lecalorie ma è altrettanto vero che bisogna mangiare in modo corretto e sano. La prima regola è mangiare molte volte al giorno cercando di variare con gli alimenti, senza rinunciare a pasta e pane. Il nostro organismo ha bisogno di tutto ma, ovviamente, non bisogna esagerare con le quantità.

È importante fare 5 pasti al giorno:

  1. Colazione;
  2. Spuntino mattutino;
  3. Pranzo;
  4. Spuntino pomeridiano;
  5. Cena.

A colazione, molti professionisti consigliano una parte liquida composta da latte, thè o yogurt e una parte solida composta da biscotti integrali o pane integrale, cereali non zuccherati oppure un frutto.

Gli spuntini mattutini e pomeridiani sono composti da frutta di stagione, frutta secca o uno yogurt. L’alimento perfetto per lo spuntino pomeridiano sarebbe uno ricco di fibre, come la pera, che aiuta a contrastare gli attacchi di fame. Assumere questa tipologia di cibo aiuta, infatti, ad evitare l’assunzione di alimenti poco dietetici e a sentirsi sazi fino al pasto successivo.

Il pranzo e la cena si possono anche invertire: ovvero se a pranzo si mangia un secondo con un contorno di verdura, durante la cena si può mangiare anche un primo integrale con un contorno. L’ideale, se si ha la possibilità, è mangiare il primo a pranzo e il secondo a cena con un contorno. Saltare la cena o il pranzo è un’abitudine sbagliata poiché di notte il nostro corpo continua a bruciare i grassi. Se si vuol mangiare bene e perdere peso bisogna stare attenti anche alla cottura degli alimenti, è consigliato, infatti, evitare la frittura e prediligere cottura al forno o al vapore. È, inoltre, consigliato mangiare la verdura cruda poiché, durante la cottura, si perderebbero gran parte delle sostanze nutritive più preziose come le vitamine ed i sali minerali.

10 cibi che non dovrebbero mai mancare in un piano di sana alimentazione

Come già detto, in un piano di sana e corretta alimentazione vanno inseriti tutti i cibi più salutari ma questi 10 non dovrebbero mai mancare. Ecco quali sono:

  1. Pera, poiché ricca di fibre;
  2. Cetriolo, è ricco di vitamina e aiuta a ridurre la ritenzione idrica;
  3. Asparagi, noti per le loro proprietà diuretica;
  4. Cavolfiore;
  5. Sedano;
  6. Pollo;
  7. Tacchino;
  8. Pomodoro;
  9. Papaia;
  10. Pesce azzurro, ricco di proteine, omega 3, minerali e vitamine.